Monthly Archives

Gennaio 2018

Il giusto taglio di capelli per i PICCOLI Gentlemen.

By | Stile

Scegliere un taglio di capelli per il bambino

I principali tagli di capelli per bambini  per la primavera 2018 denotano fantasia, originalità e movimento. Oggi anche un taglio per capelli per un bambino deve mostrare creatività e, soprattutto, deve interpretare la personalità del maschietto, valorizzando le caratteristiche del suo volto. Pertanto sia che si scelgano capelli corti sia che si preferiscano lunghi, è bene optare per pettinature maschili che seguano criteri come quelli utilizzati per gli adulti, affidandosi alle mani dei professionisti. Qualche esempio? Se il piccolo ha un viso ovale e regolare, può permettersi qualsiasi taglio per capelli da bambino. Se ha un viso rotondo e paffuto o squadrato e con gli zigomi accentuati, sarebbero preferibili linee asimmetriche e ciuffi laterali. Per un viso a triangolo vanno bene tagli morbidi e naturali, magari con una leggera frangia.

Capelli corti, per i bambini lo stile conta!

I capelli corti per bambini sono un must intramontabile: comodi, pratici, poco impegnativi da tenere sempre puliti e in ordine. Tuttavia non per questo bisogna rinunciare allo stile. Oggi si possono scegliere dei tagli di capelli per bambini  di tendenza, ora più sbarazzini, ora più grintosi. Il cosiddetto college style prevede capelli corti con un ciuffo laterale e una riga profonda e decisa. Se si preferisce un tocco meno bon ton e più rock, si può giocare con rasature ai lati e ciuffi sparati in alto. In tutti questi casi, per i capelli corti per bambini si possono usare delle paste e cere ad hoc per lo styling senza rovinarli o appesantirli. Sui visi decisamente mascolini, con zigomi e mandibola marcata, stanno bene anche tagli militareschi freschi e curati, con rasature nette sulla nuca e orecchie in vista.

Tagli di capelli lunghi per bambini

I tagli per capelli lunghi sui bambini vengono scelti dai parrucchieri sempre più spesso, sia per seguire le ultime tendenze, sia perché, a seconda delle caratteristiche dei capelli stessi o di un volto, possono risultare persino più opportuni.  Di solito gli hairstylist realizzano un taglio lungo e pari sui maschietti se i loro capelli sono sottili e lisci, cercando di dare un po’ di volume. In tal caso, però, la chioma tende a sporcarsi in fretta e andrebbe lavata ogni due o tre giorni, usando prodotti specifici. I tagli per capelli lunghi per bambini presentano talvolta rasature laterali per dare maggior movimento. Queste ultime, invece, sono da evitare in caso di orecchie a sventola, preferendo una lunghezza media anche ai lati della testa in grado di coprire il piccolo difetto. Accompagna tuo figlio il  tuo piccolo nipote, e trasformeremo il momento del taglio di capelli in un vero momento di gioco, perché per noi del Rino Oppido Gentlemen Club, il sorriso di un bambino vale più di ogni altra cosa. Vuoi prenotare questo momento di gioco ?! Contattaci QUI e verremo incontro alle tue esigenze.

Ogni cera per ogni tipo di look.

By | Cura di se

Noi del Rino Oppido Gentlemen Club, vogliamo venirti incontro, scopri assieme a noi  tutti i trucchi per modellare ciuffi e lunghezze con la cera e qual è il tipo di cera per capelli migliore a seconda delle caratteristiche della chioma e del look desiderato. Cremosa, morbida e facile da lavorare, la cera per capelli da uomo o pomade all’americana, dagli anni Venti è stata compagna insostituibile tanto degli impeccabili gentleman in carriera quanto dei bad boy stile Grease; oggi torna sulle teste degli uomini per dare luce e definizione ai tagli vintage e agli hairstyle più innovativi e di tendenza.

La cera per capelli da uomo: a cosa serve

Di consistenza più o meno oleosa e malleabile, la cera per capelli da uomo è una pasta modellante che può avere proprietà fissanti, lucidanti e volumizzanti di diversa intensità a seconda della tipologia di prodotto, degli ingredienti e della base oleosa o liquida. In generale, a differenza di lacca e gel, la cera per capelli professionale è in grado di dare definizione e struttura alla chioma senza seccare e indurire il capello e senza renderlo appiccicoso, garantendo un effetto morbido anche nel caso di messe in piega disegnate al millimetro. Grazie alla cera per capelli da uomo è infatti possibile scolpire le ciocche e i volumi creando il movimento desiderato, dai look più raffinati e disciplinati ai “finti messy hairstyle”, con linee meno precise e ordinate.

I tipi di cera per capelli professionale da uomo

A seconda del risultato che si vuole ottenere è bene scegliere attentamente il tipo di cera per capelli professionale, valutandone texture e prestazioni. Tra i prodotti per capelli da uomo, infatti, sono presenti diverse tipologia di pomade e cere, dal finish sleek ultra lucido delle cere a olio all’effetto più naturale e portabile della cera opaca per capelli.

Cera a olio

La vera cera “old school” è la cera a olio, perfetta per fissare a regola d’arte un irresistibile vintage ducktail haircut, o per dare volume e definizione a un imponente ciuffo su tagli rockabilly o pompadour. Per via della base oleosa, questo tipo di prodotto rende i capelli facili da pettinare e permette di fissare le acconciature lungo. Più resistente dei prodotti a base d’acqua, la cera a olio è però anche più difficile da rimuovere con un normale shampoo e poco adattabile ai diversi tipi di capelli e acconciature.

Cera ad acqua

Evoluzione della vecchia cera per capelli da uomo, la cera ad acqua consente di modellare la chioma esattamente come quella a olio, con qualche piccola differenza: seppur meno lucido della vecchia cera, questo prodotto garantisce una maggior facilità nell’applicazione e nella rimozione e una notevole versatilità. Noi abbiamo creato una  cera per capelli da uomo ad acqua con formulazione particolarmente nutriente per il capello, a lunga durata e con effetto fissante e lucidante, disponibile  in confezione da 100 ml.

Come modellare i capelli con la cera

La cera per capelli professionale si adatta qualsiasi hairstyle da uomo, dai look più audaci con volumi scolpiti e ciuffi lucidissimi alle soluzioni meno appariscenti, ideali per tenere i capelli in ordine tutto il giorno con stile. Poche attenzioni sono sufficienti per ottenere il risultato desiderato: basta applicare la cera sui capelli puliti e asciutti facendo attenzione a non eccedere con la quantità. In generale è preferibile utilizzare una piccola noce di cera per capelli da uomo, calibrando le dosi a seconda della struttura e della lunghezza del capello: capelli lunghi, spessi e folti possono richiedere una quantità superiore di prodotto, mentre capelli corti e fini, con un eccesso di cera anche minimo, rischiano di risultare appesantiti e poco naturali.Vuoi qualche consiglio particolare ?! Sei indeciso su quale cera o pomade scegliere ?! Clicca QUI per metterti in contatto con il nostro staff, e risponderemo ad ogni tua domanda.  Rino Oppido Gentlemen Club since 1987

La storia del Barber Pole

By | Cultura

Sapete perché le insegne dei barbieri hanno quei cosi rossi, bianchi e blu che girano?

Quelli che si vedono nei film americani e a volte anche qui da noi: c’è dietro una storia che risale al Medioevo, e c’entrano i salassi

Nello stato americano del New Hampshire una donna di nome Sarah Lounder ha ricevuto una multa di tre dollari perché all’esterno del suo negozio di parrucchieri era stata messa una colonna di mattoni dipinta di rosso, bianco e blu, una versione artigianale del palo da barbiere che negli Stati Uniti possono esporre solo i negozi in cui lavora un barbiere con licenza. Avete presente quei cilindri rossi, bianchi e blu che si vedono spesso nei film americani? Fin dal Medioevo (e c’entra addirittura un papa) sono il simbolo di questa professione, almeno nei paesi anglosassoni, ed è per questo che i barbieri americani ne sono molto gelosi, al punto da avere degli ispettori che si occupano di controllare che siano usati nel modo giusto. Mettere un palo da barbiere davanti a un negozio di altro tipo è visto come una forma di pubblicità ingannevole, dato che il lavoro di barbiere è considerato un’altra cosa rispetto a quello di parrucchiere, diversamente da quanto avviene in Italia.
La storia dei pali da barbieri iniziò nel 1163, durante il Concilio di Tours, quando papa Alessandro III vietò ai religiosi di fare salassi, una pratica medica diffusa fino all’Ottocento consistente nel far defluire una certa quantità di sangue dalle vene di una persona. Da allora e fino alla nascita della chirurgia moderna furono i barbieri a offrire questo servizio, oltre a quello tuttora praticato di taglio di barba e capelli. Erano chiamati barbieri-chirurghi e si occupavano anche di estrazioni di denti, ricomposizioni di fratture e cure di piccole ferite. Il francese Ambroise Pare, che visse nel Cinquecento ed è considerato il padre della chirurgia moderna, cominciò la sua carriera come barbiere-chirurgo. Nel Regno Unito barbieri e chirurghi continuarono a far parte della stessa corporazione professionale fino al 1745.

Il palo da barbiere nacque come modo per segnalare questi servizi medici e non quelli relativi a barba e capelli: in origine il rosso simboleggiava il sangue, il bianco i bendaggi usati per fermare il flusso sanguigno e il palo in sé l’asta che i pazienti dovevano stringere per rendere le vene più visibili al barbiere. È un’invenzione britannica e quando si diffuse negli Stati Uniti venne aggiunto il blu: secondo alcune interpretazioni indica il colore delle vene, secondo altre è un modo per riprendere i colori della bandiera americana. Le versioni girevoli, quelle che conosciamo bene grazie ai film e ai programmi televisivi americani, sono relativamente recenti: in passato c’era solo un semplice palo.

Negli Stati Uniti è rimasta un’unica azienda che produce i pali da barbiere girevoli, la William Marvy Company di St. Paul, in Minnesota. Tutti gli altri produttori sono stranieri, soprattutto cinesi, stando al proprietario dell’azienda Bob Marvy (Marvy incolpa i Beatles e i loro capelli lunghi per la crisi della professione del barbiere, nella seconda metà del Novecento). Negli anni Sessanta la William Marvy vendeva fino a 5.100 pali da barbiere all’anno, un numero sceso a non più di 500 negli anni recenti.

In Italia i pali non fanno parte delle tradizioni dei barbieri, ma negli ultimi anni se ne possono vedere di fronte ai negozi di barbiere, per questione di moda: principalmente perché con la diffusione dell’estetica cosiddetta “hipster” sempre più uomini si lasciano crescere barba e baffi e poi ci tengono a tenerli curati.

Consigli per una barba da vero Gentlemen.

By | Cura di se

Come lavare la tua barba

È vero, la barba sta bene quasi a tutti, ma solo se è accuratamente pulita! Lavare la barba è importante come lavare il resto del corpo, ma questo non significa utilizzare automaticamente il tuo solito shampoo, perché potrebbe seccare la pelle del viso. Per pulire il viso e la barba, massaggia un detergente viso fino alle radici con un movimento circolare. Risciacqua con acqua tiepida per rimuovere ogni residuo, prima di asciugare la barba con un asciugamano o con il phon. Semplice ed efficace!

Prenderti cura della barba va di pari passo con il prenderti cura della pelle

La pelle sotto la barba tende a seccarsi e a screpolarsi se non è adeguatamente idratata dopo il lavaggio, a causa dell’accumularsi di un eccesso di cellule di pelle morta. Risultato? La barba diventa più debole e meno bella. E, non è una sorpresa, la pelle sotto la barba è più difficile da raggiungere, per questo ha bisogno di un’attenzione particolare quando si parla di idratazione. Potresti prendere in considerazione un prodotto multi-uso per trattare sia la pelle che la barba, e non dimenticare di pettinarla ogni giorno per permettere alla pelle di respirare.

Proteggi la barba contro gli agenti esterni

Più folta è la tua barba, più è in grado di proteggere la pelle dagli aggressori esterni, come inquinamento e raggi UV, due tra i maggiori responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle. I peli del viso aiutano inoltre a proteggere la pelle dall’ispessimento causato da una eccessiva esposizione al vento e alla polvere, così come – ovviamente – limitano le ferite da rasoio. Qui sotto potrai vedere le ultime novità per tenere a bada la tua barba.